Processo Sarah Scazzi, Michele Misseri a Telenorba: “Tutti contro Sabrina e Cosima”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Aprile 2013 - 10:03 OLTRE 6 MESI FA
Michele Misseri a Telenorba

Michele Misseri a Telenorba

BARI – “Certo mi sono sentito male quando ho sentito la parola ergastolo, ma questo ormai già me lo aspettavo. Si sapeva già dall’inizio che erano tutti contro Sabrina e Cosima”.

Queste le parole di Michele Misseri in un’intervista che l’emittente televisiva Telenorba ha mandato in onda questa mattina nel corso del telegiornale.

Il giornalista di Telenorba ha intervistato lo zio di Sarah Scazzi, la quindicenne uccisa ad Avetrana (Taranto) e per il cui omicidio sono state condannate all’ergastolo sabato scorso la figlia e la moglie di Michele Misseri, Sabrina e Cosima Serrano, nella sua abitazione, assediata dai giornalisti.

“Secondo te perché ce l’hanno con Sabrina e Cosima? Forse – risponde Michele Misseri – ce l’avevano già da prima del mio arresto. Io l’ho scoperto adesso”. ”

“Forse – aggiunge Michele Misseri – ha fatto troppe immagini in tv, non so proprio niente. Io mi aspettavo che non sarebbe stata quella la pena, oppure – dice l’uomo – che le volevano condannare però a una minima pena, secondo me non regge. Perché io so i fatti, i fatti che solo io posso sapere e quello che sta sopra di me che sarebbe Dio…non regge, non regge”.

Per guardare la diretta di Telenorba clicca qui