Roma. Prima picchiata, poi bruciata: prostituta in gravissime condizioni

Pubblicato il 12 settembre 2012 13:51 | Ultimo aggiornamento: 12 settembre 2012 13:52
Roma, prostituta picchiata e bruciata

(Foto Ansa)

ROMA – Prima l’hanno picchiata, poi l’hanno cosparsa di liquido infiammabile e le hanno dato fuoco. Una prostituta romena di 22 anni è stata aggredita in via di Rocca Cencia, a Roma, nel quartiere periferico della Borghesiana. La ragazza ha riportato ustioni gravissime su oltre il 50% del corpo ed è ricoverata in prognosi riservata all’ospedale Sant’Eugenio. Gli aggressori sarebbero due secondo le testimonianze di alcune ragazze, e sul caso indagano i carabinieri della stazione di Roma Tor Bella Monaca e del Nucleo operativo della compagnia di Frascati.

Poco prima della mezzanotte del 12 settembre due uomini hanno picchiato e poi dato fuoco alla giovane. Gli investigatori hanno acquisito le immagini delle telecamere in strada e ritengono che l’aggressione potrebbe riguardare l’ambiente della prostituzione. Ad aggredire la ragazza potrebbero essere stati due romeni, forse sfruttatori della donna, ma non è escluso che possano essere stati dei clienti.