Prostituzione minorile: adescavano a scuola, arrestati

Pubblicato il 10 Marzo 2010 19:30 | Ultimo aggiornamento: 10 Marzo 2010 19:30

Adescavano ragazzini vicino alle scuole, dando vita, negli ultimi due anni, ad un vero giro di prostituzione minorile: per questo quattro altoatesini sono stati arrestati dai carabinieri di Bressanone che avevano avviato un’indagine, nel settembre scorso, su segnalazione di alcuni genitori che avevano notato la presenza di adulti sospetti davanti alle scuole.

Le successive indagini, svolte anche con l’ausilio di intercettazioni telefoniche, hanno consentito di individuare i quattro uomini (uno dei quali arrestato già un mese fa) tutti insospettabili di Bressanone e dintorni, di età compresa tra i 45 e i 61 anni.

Le vittime venivano scelte tra appartenenti a famiglie di extracomunitari di modeste condizioni economiche che si prostituivano per pochi euro. Risultano coinvolti dieci minorenni di età compresa tra gli 11 e i 17 anni.

Dall’indagine è emerso che il giro di prostituzione minorile proseguiva da circa due anni, con frequenza anche settimanale. Nel corso di perquisizioni nelle case degli indagati è stato scoperto anche materiale pornografico.