Prostituzione: tratta di donna dalla Nigeria, 26 arresti in Abruzzo

Pubblicato il 24 Giugno 2010 8:27 | Ultimo aggiornamento: 24 Giugno 2010 9:10

Operazione antisfruttamento della prostituzione e contro la tratta di essere umani in Abruzzo ed in altre regioni dove i carabinieri hanno eseguito 26 ordini di custodia cautelare su richiesta della Procura distrettuale antimafia dell’Aquila.

Le accuse sono riduzione in schiavitù, sfruttamento della prostituzione, favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Al centro delle indagini dei Ros, un traffico che partiva dalla Nigeria.

Le donne ridotte in schiavitù con minacce, ricorso a riti esoterici, ricatti ai familiari, erano costrette a prostituirsi in Italia. Documentate numerose violenze ed interruzioni di gravidanza imposte alle vittime.