Sanità. Piano di rientro in Puglia doloroso: 2.200 posti letto in meno entro il 2012

Pubblicato il 8 Luglio 2010 20:14 | Ultimo aggiornamento: 8 Luglio 2010 20:21

”Non c’e’ dubbio che il piano di rientro” della sanita’ in Puglia ”sara’ doloroso”. Lo ha detto oggi l’assessore alla Sanita’ della Regione Puglia, Tommaso Fiore, al termine della riunione di maggioranza per discutere di tagli dei posti negli ospedali pugliesi. I posti-letto da tagliare saranno circa 2.200 entro il 31 dicembre del 2012.

”Noi prevediamo – ha sottolineato – 1.400 posti letto in meno nella prima fase, e una seconda fase con un ulteriore riduzione di 800 posti letto, per complessivi 2.200 posti letto”. L’assessore sta, inoltre, ipotizzando di inserire un ticket di un euro su ogni ricetta per disincentivare il ricorso all’acquisto di farmaci non indispensabili.