Quarantena violata: era tornato dall’Asia, se ne stava al bar a Tione. Il drink gli costerà mille euro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Agosto 2020 14:08 | Ultimo aggiornamento: 14 Agosto 2020 14:08
Quarantena violata in Val Giudicarie

Quarantena violata: tornato dall’Asia, beccato al bar (Ansa)

Un uomo della val Giudicarie, in Trentino, rischia una multa tra i 400 e di 1.000 euro per aver violato i 14 giorni di isolamento domiciliare ed essere uscito di casa.

Dove era in isolamento dopo essere rientrato da un viaggio in Asia: quarantena violata.

La Polizia del posto nei giorni scorsi lo ha fermato e identificato in un bar di Tione.

Mentre avrebbe dovuto essere a casa.

Quarantena violata. La Polizia: “Non possiamo controllare tutti…”

“L’osservanza dell’isolamento domiciliare, a prescindere dal motivo per cui sia stato disposto, viene rimessa in larga parte al senso civico ed alla coscienza del singolo individuo.

Non è pensabile che su tutti i soggetti che abbiamo sottoposto a quarantena dobbiamo fare un controllo costante 24 ore su 24 da parte dell’Autorità sanitaria o delle forze di Polizia”, ricorda la Polizia Locale delle Giudicarie in una nota.

Migranti: rintracciati nuovi gruppi vicino a Udine

Nuovi gruppi di migranti, in Italia attraverso la rotta balcanica, percorrevano le strade e i boschi dell’hinterland di Udine: prima dell’avvistamento nelle scorse ore da parte della polizia. 

Alle porte del capoluogo, i militari del Nucleo Radiomobile del Comando provinciale hanno intercettato 17 cittadini iracheni.

Del gruppo facevano parte alcuni bambini piccoli e tre donne, di cui una incinta.

Per dare loro assistenza è intervenuta la Croce Rossa. Sempre stamani la Polizia locale ha rintracciato a Basaldella (Udine) alcuni cittadini indiani.

Le operazioni di identificazione sono state perfezionate. Al termine delle procedure, apposite strutture per la quarantena fiduciaria anti-Covid19 ospiteranno tutti i migranti. (fonte Ansa)