Quartu Sant’Elena, ossa e resti di un corpo trovati su un traliccio: forse è lo scomparso Gianluca Congera

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 febbraio 2019 14:57 | Ultimo aggiornamento: 26 febbraio 2019 13:05
Quarto, resti umani sul traliccio: forse Gianluca Congera

Quartu, ossa e resti di un corpo trovati su un traliccio: forse è lo scomparso Gianluca Congera

CAGLIARI – I resti di un corpo sono stati trovati nella tarda mattinata del 25 febbraio appesi a un traliccio a Quartu Sant’Elena, in provincia di Cagliari. Il ritrovamento è avvenuto da parte di alcuni operai che stavano lavorando nella zona. Secondo i primi rilievi delle autorità, potrebbe trattarsi di Gianluca Congera, 50enne scomparso il 16 marzo 2018 dalla città. 

Secondo quanto riportato dall’Ansa, ossa e alcune parti del corpo sono stati trovati appesi al traliccio, come se l’uomo fosse stato impiccato, mentre gli altri resti erano poggiati a terra. Ad accorgersi del cadavere in avanzato stato di decomposizione nel traliccio nella zona di via Fiume sono stati alcuni operai. Sul posto sono intervenuti gli agenti di polizia, gli specialisti della scientifica, il magistrato di turno della procura di Cagliari e il medico legale.

Un primo esame fa pensare che i resti possano essere rimasti nei pressi del traliccio per mesi o forse anche anni. Gli investigatori sospettano che possa trattarsi di Congera, scomparso proprio da Quartu quasi un anno fa. Ora gli inquirenti hanno disposto specifiche analisi per stabilire con precisione l’identità, il periodo e le cause della morte. 

Fonte Ansa