Ragazza molestata nel cuore di Roma, vigilesse sventano uno stupro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 gennaio 2014 16:52 | Ultimo aggiornamento: 10 gennaio 2014 16:53

Ragazza aggredita nel cuore di Roma, vigilesse sventano uno stuproROMA – Una ventiquattrenne è stata trovata da due vigilesse e a loro ha raccontato di essere appena stata violentata. È accaduto ieri sera, 9 gennaio, intorno alle 20, a pochi passi da Piazza di Spagna.

La banda aveva accerchiato la giovane in via Borgognona. Gli uomini hanno poi iniziato a palpeggiarla e a molestarla fisicamente. Subito la vittima ha iniziato a urlare attirando l’attenzione di una squadra di agenti del I gruppo in servizio poco distante dal luogo dell’aggressione, gli uomini però appena hanno visto avvicinarsi i caschi bianchi hanno tentato la fuga.

Uno, nel tentativo di fuggire, ha lanciato un pesante borsone sul viso a una delle agenti che poi è stata trasportata in ospedale per le cure mediche. Tre sono stati quindi bloccati e arrestati per molestie e resistenze a pubblico ufficiale, uno di loro è invece riuscito a scappare. La vittima, fortunatamente non ha riportato alcuna ferita. Solo tanta paura quindi, ma le indagini quindi proseguono per il riconoscimento del fuggitivo.

La vittima, invece, è stata portata all’ospedale Santo Spirito dove è stata medicata. Per la ragazza la prognosi è di trenta giorni. Un altro immigrato è invece riuscito a fuggire e ha ferito al volto una vigilessa che tentava di bloccarlo. Gli agenti della Municipale proseguono ora le indagini per individuare anche il complice che è riuscito a fuggire.