Fregene (Roma), ventenne violentata: ritrovata in spiaggia ubriaca e priva di sensi

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 Agosto 2020 10:22 | Ultimo aggiornamento: 11 Agosto 2020 10:46
spiaggia fregene, foto ansa

Fregene, ventenne violentata: ritrovata in spiaggia ubriaca e priva di sensi. Nella foto Ansa una spiaggia di Fregene

Una ragazza è stata violentata in spiaggia a Fregene sul litorale romano. Era sulla spiaggia priva di sensi, con un tasso alcolemico altissimo. Così è stata ritrovata la mattina dopo.

Ragazza violentata Fregene: si tratta di una ventenne romana. La ragazza potrebbe essere stata violentata: la conferma arriva dalla visita medica a cui è stata sottoposta.

Il fatto è accaduto domenica 9 agosto. La giovane era andata insieme alle amiche in uno stabilimento che è munito anche di discoteca.

Nel corso della serata, la giovane si era ubriacata. Al gruppo di amiche si è avvicinato un gruppo di ragazzi che cominciano a chiacchierare.

La ragazza si mette a parlare con uno di loro e poco dopo si allontanano insieme.

La giovane scompare e viene ritrovata solo la mattina dopo, sulla spiaggia, in stato di incoscienza e con un tasso alcolemico altissimo. 

Gli inquirenti stanno cercando di rintracciare il giovane

Adesso gli inquirenti sono alla ricerca del giovane che aveva passato la serata con la ventenne.

Potrebbe essere stato lui a violentarla. “Dovrebbe essere un cliente dello stabilimento”  fanno sapere i Carabinieri che hanno acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza e i registri delle presenze previste dalle  disposizioni anti-covid.

La giovane era ubriaca nel momento in cui si è allontanata: per questa ragione è scattata la denuncia d’ufficio. E per questo ragione che ora la ventenne non ricorda nulla dell’accaduto (Il Corriere della Città).