Cronaca Italia

Ragazzo di 12 anni investito nel vibonese, dichiarata morte cerebrale

E’ stata dichiarata la morte cerebrale del dodicenne investito martedì 10 agosto a Spilinga, nel vibonese, da un’auto pirata. Lo hanno precisato i carabinieri in merito alle condizioni di G.P. dopo che nella tarda serata di ieri si era appreso che il ragazzino era morto.

Il ragazzo è attualmente ricoverato nel reparto di rianimazione in stato di morte cerebrale. G.P., a bordo di un vecchio ciclomotore, percorreva la strada nei pressi del bivio tra Caroniti di Joppolo e Nicotera, quando è stato speronato da un’auto il cui conducente è fuggito senza prestare soccorso.

A trovare il giovane riverso sull’asfalto, è stato un automobilista di passaggio che ha subito dato l’allarme. I sanitari del 118 hanno fatto subito intervenire l’eliambulanza che ha portato il ragazzo nell’ospedale di Catanzaro per la gravità delle ferite riportate.

To Top