Ragazzo uccide zio a coltellate. I vicini: “Aveva pensieri”

Pubblicato il 14 Settembre 2009 20:05 | Ultimo aggiornamento: 14 Settembre 2009 20:05
Guido Colleri, 65 anni, ucciso a coltellate dal nipote, Dario Rossero

Guido Colleri, 65 anni, ucciso a coltellate dal nipote, Dario Rossero

Dario Rossero, un ragazzo di 19 anni, ha ucciso a coltellate il prozio, Guido Colleri (63 anni); si è quindi dato alla fuga a bordo dell’auto della nonna, per poi presentarsi, insieme con un amico, all’ospedale di Pinerolo con le ferite derivate dalla collutazione fatale.

Secondo i vicini di casa Dario «era come perso nei suoi pensieri e quando si è presentato dagli zii era più taciturno del solito».

Il quotidiano “La Stampa” riporta il dialogo tra Dario ed i parenti e la motivazione dell’estremo gesto. «Lo zio – avrebbe detto agli agenti che lo hanno arrestato – ci voleva fregare: ci voleva portare via acqua e terreni».