Cronaca Italia

Raggi: “Avviso di garanzia? Valuterò”. Vicesindaco: Colomban declina

Raggi: "Avviso di garanzia? Valuterò". Vicesindaco: Colomban declina

Raggi: “Avviso di garanzia? Valuterò”. Vicesindaco: Colomban declina

ROMA – Raggi: “Avviso di garanzia? Valuterò”. Vicesindaco: Colomban declina. “Se mi arriverà un avviso di garanzia? Valuterò”, ha dichiarato Virginia Raggi uscendo stamani da casa per recarsi in Campidoglio dove l’aspetta un’altra calda giornata alla fine della quale potrebbe arrivare la designazione del nuovo vicesindaco. “Non sono commissariata e mi sento ancora dentro M5S”, ha precisato la sindaca della Capitale.

Dopo l’arresto del potente Raffaele Marra (era a capo del personale del Comune), l’azzeramento del cosiddetto “Raggio magico” proseguito con l’allontanamento voluto dai vertici 5 Stelle del vicesindaco Frongia e di Salvatore Romeo, resta la questione di un avviso di garanzia per abuso di ufficio a carico della sindaca a proposito delle nomine. Dato per probabile se non imminente, l’avviso di garanzia porterebbe alla separazione definitiva tra la Raggi e il Movimento che rappresenta.

Intanto, per il posto di vicesindaco si sfila l’assessore alle Partecipate Massimo Colomban, il nome imposto dalla Casaleggio: “Non ho il tempo e la disponibilità per assumere il ruolo di Vice-Sindaco in Roma Capitale”. Lo afferma all’ANSA, l’assessore alle Partecipate. “Come imprenditore e tecnico – spiega – ho infatti assunto il ruolo di ‘assessore alla riorganizzazione delle Partecipate” e quindi preferisco “completare questo compito, prima di assumere altri impegni gravosi e/o politici”.

Massimo Colomban non intende fare il vicesindaco di Roma, ma “ha dato comunque la propria disponibilità ad affiancare la Sindaca nelle scelte organizzative e strategiche sia in Comune di Roma che nelle partecipate”.

To Top