Rai/ Finita l’era delle “signorine buonasera di casa nostra”. Adesso gli annunciatori della tv pubblica parlano straniero

Pubblicato il 5 Luglio 2009 10:22 | Ultimo aggiornamento: 5 Luglio 2009 10:22

E arrivarono anche le “signorine e i signorini buonasera” stranieri. Tra i due nuovi annunciatori presentati dalla Rai c’è infatti Livio Beshir. Nato ad Anagni da madre italiana e padre egiziano, possiede la cittadinanza americana. Un perfetto esempio di multiculturalismo. Ancora più accentuato dall’esperienza alla Sorbonne di Parigi e da quella con il Living Theatre di Londra. 

Ma prima di Beshir “mamma Rai” aveva già fatto ricorso ad un conduttore di colore. Fidel Mbanga Bauna, volto noto del Tg3 Lazio che nel 2003 fu anche il primo extraco­munitario nero a presentarsi nelle liste di Alleanza nazionale a Montecitorio.

L’altra conduttrice che affiancherà l’italo-egizio-americano è invece Natasha Cicognani, 27 anni di Cesena. Anche lei però ha doppia origine, in quanto di madre inglese. Forse è il caso di dire «in Rai nessuno è straniero».