Rai: lunedì sciopero con presidi e manifestazioni

Pubblicato il 18 luglio 2010 16:49 | Ultimo aggiornamento: 18 luglio 2010 17:09

Lunedì sciopero generale dei lavoratori Rai (operai, impiegati e quadri) indetto da Slc-Cgil ”contro l’impostazione del piano industriale, contro gli sprechi e la mala gestione, per una nuova governance”. In concomitanza, ricorda l’organizzazione in una nota, ”si svolgeranno presidi davanti a tutte le sedi ed un significativo presidio è organizzato davanti Viale Mazzini a Roma (dalle 10)”.

Inoltre ”una importante manifestazione – annuncia ancora Slc-Cgil – si svolgerà a Torino alla presenza delle strutture sindacali nazionali di categoria e dei lavoratori di altre sedi Rai, poichè proprio la sede di Torino è quella più esposta ai tagli. Il corteo partirà dalla sede di via Cernaia (concentramento alle 10) e arriverà alla sede Rai di Via Verdi”.

L’iniziativa, ricorda Slc-Cgil, ”vuole respingere le scelte presenti nelle linee guida del piano industriale, presentate dal direttore generale ai sindacati il 7 giugno. Slc-Cgil ritiene l’impostazione del piano svilente per il servizio pubblico nazionale (in antitesi alla mission individuata nel contratto di servizio), pericolosa dal punto di vista occupazionale e delle professionalità, per la riduzione del perimetro produttivo e ideativo che realizzerebbe”.