Raoul Bova, verso la chiusura delle indagini del fisco. L’accusa: “Elusione fiscale”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 settembre 2013 15:26 | Ultimo aggiornamento: 26 settembre 2013 15:26
Raoul Bova

Raoul Bova

ROMA – Si avvia verso la chiusura l’indagine della Procura di Roma nei confronti di Raoul Bova che, secondo l’accusa,ha  nascosto i proventi della società di produzione Sammarco srl. dal 2006 al 2011 mettendo in atto una “elusione fiscale”.

La Procura di Roma ha ottenuto il sequestro di beni per il valore di oltre un milione e mezzo di euro. Nei giorni scorsi la Guardia di Finanza ha proceduto al sequestro di due appartamenti a Roma ed una abitazione a Rieti di Bova, dando esecuzione ad una decisione del tribunale del Riesame dopo la pronuncia della Cassazione. Il pm Giancarlo Cirielli e l’aggiunto Pierfilippo Laviani ritengono che Bova abbia trasferito alcuni costi alla società che gestisce la sua immagine mettendo in atto un meccanismo finanziario che gli avrebbe permesso di pagare un’aliquota Iva più bassa.