Tenta una rapina alla bocciofila, ma gli anziani lo ignorano, e lui fugge

Pubblicato il 2 Gennaio 2012 23:12 | Ultimo aggiornamento: 2 Gennaio 2012 23:18

PADOVA – Pote' piu' l'indifferenza che la paura. E' la regola che ha imparato a proprie spese uno sprovveduto rapinatore che stasera ha tentato una rapina nella sede di una societa' bocciofila di Padova, a Chiesanuova, frequentata da anziani.

Quando l'uomo, pistola in pugno e travisato con una sciarpa, ha urlato il classico ''fermi tutti, questa e' una rapina'', i nonnetti non hanno battuto ciglio ed hanno continuato a giocare a carte, come la cosa non li riguardasse. Visto che non gli credevano, l'improvvisato bandito ha esploso un colpo in aria con la pistola, probabilmente una scacciacani, ma senza sortire migliori risultati.

A quel punto il gestore del bar si e' avvicinato allo sbalordito rapinatore e gli ha spiegato che li' non c'era nulla, o quasi, da rubare.

Lo sconosciuto, secondo quanto raccontato dai vecchietti alla polizia intervenuta pochi minuti dopo il colpo fallito, se ne e' andato non prima di essersi scusato con i presenti per il disturbo.