Rapina in villa a Acquafredda (Brescia): picchiati marito e moglie

Pubblicato il 9 Marzo 2012 21:22 | Ultimo aggiornamento: 9 Marzo 2012 21:52

BRESCIA, 9 MAR – Rapina in villa nella tarda serata di ieri nel bresciano, ad Acquafredda. Tre uomini a volto coperto e armati di pistola e coltello hanno minacciato e picchiato un 61enne e la moglie di 57 anni. I malviventi hanno atteso che i padroni di casa rientrassero e li hanno costretti con la forza a disattivare l'allarme. I rapinatori hanno poi legato mani e piedi dei due coniugi, chiudendoli in uno stanzino per poter agire indisturbati nell'abitazione.

Ancora da quantificare il bottino, che consta di telefoni cellulari, contanti e preziosi. Quando il 61enne e' riuscito a liberarsi con un coltellino e a dare l'allarme i tre si erano gia' dati alla fuga. Indagano i carabinieri di Desenzano, Brescia e Carpenedolo.