Rapina una banca, scappa e chiede un passaggio…ai carabinieri

Pubblicato il 5 novembre 2011 12:19 | Ultimo aggiornamento: 5 novembre 2011 12:39

FOGGIA – Dopo aver compiuto una rapina in banca, non e' riuscito a salire sulla vettura dei complici, e si e' dato alla fuga a piedi: ha chiesto un passaggio a due persone che erano su un'automobile ma queste erano due carabinieri in borghese, impegnati nella ricerca dei rapinatori, che lo hanno arrestato. E' accaduto a Castelluccio dei Sauri, nel foggiano. Il presunto rapinatore, Giuseppe Chieti, di 26 anni, con piccoli precedenti penali, disoccupato, sposato e padre di tre figli e' stato arrestato per rapina.

Il 26/enne, insieme con un'altra persona, secondo quanto accertato dagli investigatori, avrebbe compiuto una rapina nella filiale di Castelluccio dei Sauri della Banca Popolare di Bari. La rapina aveva fruttato circa 10.000 euro.

Al momento della fuga, mentre il complice e' riuscito a salire sull'automobile di una terza persona che li attendeva nei pressi della banca, Chieti, anche a causa dell'intervento di un passante, non è riuscito a salire sulla vettura ed è fuggito a piedi. Dopo aver vagato per diversi minuti nella zona, ha fermato e chiesto un passaggio a due persone che erano a bordo di un'automobile.

Ma poco dopo ha capito che le due persone erano carabinieri in borghese che stavano partecipando alla operazioni di ricerca dei responsabili della rapina. Il 26/enne e' stato quindi bloccato e arrestato.