Ravenna: ai domiciliari per droga, spacciava cocaina in casa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 luglio 2015 1:27 | Ultimo aggiornamento: 29 luglio 2015 1:27
Ravenna: ai domiciliari per droga, spacciava cocaina in casa

(Foto d’archivio)

RAVENNA – Nonostante si trovasse agli arresti domiciliari per droga nella sua casa a Punta Marina Terme, sul litorale ravennate, teneva in casa poco più di 16 grammi di cocaina nascosti dentro ad un tubo piazzato a lato della parabola satellitare.

Ma questo “segreto” è stato scoperto dalla polizia che lunedì sera ha arrestato l’uomo, un tunisino di 38 anni. In casa dell’uomo la squadra Mobile ha trovato anche 910 euro in banconote di piccolo taglio e un rotolo di nastro adesivo del tipo da confezionare le dosi.

In mattinata l’uomo, difeso dal proprio avvocato, al Tribunale a Ravenna si è avvalso della facoltà di non rispondere. La difesa ha chiesto un rito abbreviato condizionato a una perizia sullo stupefacente. Nel frattempo l’uomo, come chiesto dalla Procura, resterà in carcere.