Ravenna, fa da paciere tra i vicini: preso a colpi di matterello

Pubblicato il 6 settembre 2012 21:42 | Ultimo aggiornamento: 6 settembre 2012 22:19

RAVENNA – Si era messo in mezzo a una lite tra vicini per fare da paciere. Ma ha rimediato diversi colpi di matterello in testa così forti da ridurlo in prognosi riservata. Per quanto accaduto a un 72enne in un cortile a Massalombarda, nel Ravennate, la polizia ha arrestato con l’ accusa di tentato omicidio un 55enne senegalese con precedenti.

Tutto era iniziato mercoledì sera da un litigio tra il senegalese e un italiano, pare per un apprezzamento rivolto alla sorella di quest’ultimo. L’italiano, anche lui già noto alla polizia, avrebbe dato un paio di pugni al senegalese per poi andarsene. In cortile è quindi arrivato un altro italiano, parente del primo, armato di mattarello. Il senegalese è però riuscito a strapparglielo e ha iniziato a colpirlo, provocandogli varie fratture per una prognosi di una quarantina di giorni. A quel punto è giunto il 72enne, con l’intenzione di soccorrere l’uomo sanguinante a terra. Il senegalese, che si era allontanato, è allora tornato indietro e lo ha colpito al capo: l’anziano è ora in Rianimazione all’ospedale di Lugo.