Ravenna, prende pasticche e si uccide chiudendosi nel bagagliaio sotto al sole

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 luglio 2015 20:44 | Ultimo aggiornamento: 28 luglio 2015 20:44
Ravenna, prende pasticche e si uccide chiudendosi nel bagagliaio sotto al sole

Ravenna, prende pasticche e si uccide chiudendosi nel bagagliaio sotto al sole

RAVENNA – Potrebbe aver presto delle pasticche per stordirsi, per poi chiudersi nel bagagliaio dell’auto e lasciarsi morire così, sotto al sole cocente. E’ una fine atroce quella di una ravennate 56enne scomparsa da casa da qualche giorno. Il suo cadavere è stato ritrovato nel bagagliaio di un’auto lasciata parcheggiata su una via di Punta Marina Terme, Ravenna.

La scoperta è stata fatta da una Volante della polizia sulla base di segnalazioni di residenti che avvertivano un forte odore provenire dalla vettura. Sul posto sono poi intervenuti anche squadra Mobile e Pm di turno, Stefano Stargiotti. Secondo quanto emerso finora, si tratta di un suicidio anomalo: la donna era seguita dal Servizio d’igiene mentale e ha lasciato anche bigliettini. Non è chiaro al momento quando possa essersi tolta la vita e soprattutto come: potrebbe aver assunto pasticche per poi lasciarsi morire intrappolata dal bagagliaio sotto al sole. Il Pm ha disposto un’autopsia.