Reggello, aggredisce una coppia con un coltello e minaccia di morte i carabinieri

di Redazione blitz
Pubblicato il 27 novembre 2018 10:14 | Ultimo aggiornamento: 27 novembre 2018 10:14
reggello carabinieri

Reggello, aggredisce una coppia con un coltello e minaccia di morte i carabinieri

FIRENZE – Un uomo di 43 anni ha aggredito una coppia di clienti di un bar di Prulli di Sopra, frazione di Reggello, minacciando i due con un coltello a scatto con lama da 9 centimetri. Solo il tempestivo intervento dei carabinieri ha impedito la tragedia.

Una volta disarmato, l’uomo è stato accompagnato a casa ma per strada ha fatto resistenza e ha minacciato di morte i carabinieri. Poi, appena entrato in casa, l’uomo ha preso un paio di coltelli da cucina e, continuando a minacciare di morte i militari, li ha aggrediti tentando di colpirli seguendoli in strada.

Ad intervenire l’equipaggio dell’Arma di Figline Valdarno. L’uomo a quel punto, abbandonati i coltelli, ha cercato di fuggire. Ma i militari lo hanno bloccato e, con non poca fatica, lo hanno arrestato per violenza, minaccia e resistenza a un pubblico ufficiale e porto di armi od oggetti atti ad offendere. 

L’uomo, un portoghese, con cittadinanza italiana e svariati precedenti penali, probabilmente ubriaco, durante il giorno era stato visto mentre procedeva a zig zag con la propria auto che aveva due pneumatici squarciati. I militari quindi erano già intervenuti: l’uomo però aveva già lasciato la propria autovettura e camminava per raggiungere la madre che l’avrebbe poi riaccompagnato a casa.

Sembrava dovesse terminare così la giornata del 43enne, ieri sera, quando invece intorno alle 22:30 è avvenuta l’aggressione al bar.