Reggia di Caserta, muore cavallo del servizio carrozze. Enpa: “Ucciso da caldo e fatica” VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Agosto 2020 8:21 | Ultimo aggiornamento: 13 Agosto 2020 15:09
Caserta, la foto del cavallo morto pubblicata su Facebook

Reggia di Caserta, muore cavallo del servizio carrozze. Enpa: “Ucciso da caldo e fatica” (foto Ansa)

Reggia di Caserta, muore cavallo del servizio carrozze. Enpa: “Ucciso da caldo e fatica”.

Nella mattinata di mercoledì 12 agosto è morto alla Reggia di Caserta uno dei cavalli del servizio di carrozze che portano i turisti su e giù per il Parco Reale.

Il cavallo è stramazzato al suolo improvvisamente mentre trasportava una carrozza, davanti ai visitatori, adulti e bambini.

Una situazione legata “probabilmente al caldo torrido” scrive in una nota l’Ente Nazionale Protezione Animali (Enpa).

Ente che critica fortemente quanto accaduto, preannunciando che “farà tutto il necessario attraverso il suo studio legale perché i colpevoli di questo scempio paghino per le loro azioni”.

Dal canto suo la Direzione della Reggia di Caserta, affidata a Tiziana Maffei, esprime “profondo dispiacere per l’accaduto”.

La Direzione  spiega che “il servizio di carrozze ippotrainate è gestito in concessione dalla società Tnt”, e che “gli organi competenti stanno effettuando in queste ore tutte le verifiche che il caso richiede”.

Brambilla: “Una vergogna nazionale”

“Di quante tragedie come quella accaduta a Caserta c’è ancora bisogno perché governo e maggioranza si decidano finalmente, come scrivo da anni nelle mie proposte di legge, a vietare i servizi di trasporto di piazza e di trasporto pubblico non di linea a trazione animale?”

Lo chiede l’on. Michela Vittoria Brambilla, Fi, presidente della Lega italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente.

La Brambilla definisce “una vergogna nazionale” la morte improvvisa del cavallo.

“Affinché mai più gli Enti locali possano autorizzare servizi di trasporto di piazza e di trasporto pubblico non di linea a trazione animale – ricorda l’ex ministro – sarebbe necessario e sufficiente disporre la secca abrogazione dell’articolo 70 del Codice stradale e di parte dell’art. 1, comma 2, della l. n.21/1992, come ho sempre proposto”.

Europa Verde: “Ucciso da caldo e fatica, denunciamo”

“Stramazzato al suolo per la fatica e per il caldo come segnalato dai presenti”, si legge in un post del consigliere dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli (il video in fondo all’articolo).

Che prosegue affermando che Europa Verde “denuncerà il titolare della carrozza.

E’ qualcosa di vergognoso. Chiediamo ordinanze in tutti i comuni che mettano fine a tutto ciò. Con le condizioni di caldo estremo dei prossimi giorni i cavalli non devono circolare.”

La direzione della Reggia ha rilasciato una nota: “Questa mattina uno dei cavalli del servizio carrozze ippotrainate, gestito in concessione dalla società Tnt, è deceduto.

Gli organi competenti stanno effettuando in queste ore tutte le verifiche che il caso richiede.

La Direzione della Reggia di Caserta esprime profondo dispiacere per l’accaduto”. (Fonte: Ansa,  Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev).