Cronaca Italia

Reggio Calabria, picchia la moglie e le mette la testa nel water. Arrestato

Un uomo, M.F., di 56 anni, è stato arrestato dai carabinieri nella frazione Pellaro di Reggio Calabria per maltrattamenti in famiglia. All’uomo è stata notificata una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Reggio Calabria. Il cinquantaseienne ha più volte aggredito e picchiato la moglie ed ha minacciato di morte il figlio e la suocera.

Negli ultimi tempi l’uomo, che spesso era ubriaco, era diventato ancora più violento e obbligava la moglie e mettere la testa nel water. In una occasione aveva anche colpito la donna con pugni al volto provocandole la frattura delle ossa nasali. Dopo le ripetute violenze la donna ha deciso di denunciare quanto stava accadendo ai carabinieri che hanno arrestato il marito. L’uomo è ora agli arresti domiciliari nel reparto di psichiatria degli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria.

To Top