Reggio Calabria, tenta di rapire un bimbo di 5 anni sotto gli occhi della madre

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 Luglio 2019 14:55 | Ultimo aggiornamento: 17 Luglio 2019 14:55
Reggio Calabria, tenta di rapire un bimbo di 5 anni sotto gli occhi della madre

(Foto d’archivio)

REGGIO CALABRIA  –  Ha tentato di portar via un bambino di 5 anni alla madre in un parcheggio del centro commerciale Maxi Brico a Reggio Calabria. E’ accaduto nel tardo pomeriggio di martedì 16 luglio, intorno alle 19. Ma l’uomo, un cittadino romeno di 47 anni, è stato subito bloccato dagli agenti di una volante e fermato per sequestro di persona, dopo aver rischiato di essere linciato dalla folla. 

Il bambino, riferisce Strettoweb, era tenuto dalla madre quando l’uomo ha tentato letteralmente di strapparglielo, ma fortunatamente è stato fermato dal padre del piccolo.

Alcuni testimoni hanno subito avvertito la polizia che è arrivata sul posto in tempo per salvare il rumeno dal linciaggio della folla e arrestarlo. L’autore del tentato sequestro è stato portato in Questura per chiarire la propria posizione. 

In città, riferisce il quotidiano online, si teme che non si tratti di un episodio isolato ma che ci possa essere dietro un traffico criminale di bambini. La polizia ha reso noto di non escludere “che l’uomo sia affetto da disturbi psichici, si attende l’esito del giudizio direttissimo”.

Il garante per l’Infanzia della Regione, Antonio Marziale, ha chiamato il questore Maurizio Vallone per complimentarsi “per il repentino intervento dei suoi uomini. Se alla base del gesto c’è, com’è plausibile, un disagio psichico – afferma Marziale – va curato, ma niente può giustificare il reato da considerarsi gravissimo. Pronto anche l’intervento degli astanti, come deve essere. Per fortuna il tutto non è degenerato per l’immediato arrivo dei motociclisti della Polizia che non finirò mai di ringraziare per la dimostrazione di efficacia e sensibilità quando si tratta di bambini”. (Fonti: Ansa, Strettoweb)