Reggio Emilia. Accoltella ex fidanzata, fermato a bastonate dal nuovo compagno

Pubblicato il 14 Giugno 2010 14:57 | Ultimo aggiornamento: 14 Giugno 2010 15:27

Una scenata di gelosia sfiora la tragedia con aggredita e aggressore che finiscono in ospedale. Non poteva accettare che lei lo avesse lasciato  per stare con un altro. Per questo Ruddy Antonio Ortiz  ha atteso la sua ex Jennifer Zanazzi, fotografa a Brescello (Reggio Emilia), fuori dal Articolinegozio che gestisce con il suo compagno in via De Amicis. Proprio davanti al carro armato che ricorda il film di Peppone e don Camillo. 

Accecato dalla gelosia il domenicano di 40 anni  ha accoltellato la donna almeno 5 volte, la ferita più profonda all’addome. A salvare Zanazzi l’arrivo del fidanzato, Alexio, che con un robusto bastone ha colpito Ortiz alla testa, mettendolo ko. In soccorso della giovane fotografa sono giunti alcuni commercianti, che hanno subito avvertito il 118 e i carabinieri.

La ragazza e l’aggressore sono stati trasportati all’ospedale di Parma: le loro condizioni sono serie, ma i due protagonisti dell’episodio di sangue non versano in pericolo di vita. L’aggressione di oggi, secondo la ricostruzione degli investigatori, rappresenta un ulteriore episodio dello stato di rancore che anima il dominicano da quando la giovane mantovana gli ha preferito Alexio.

Nei mesi scorsi ci sono state altre aggressioni. Il 30 novembre 2009 Ortiz si scagliò contro il brasiliano davanti alla caserma dei carabinieri di Brescello e gli vibrò alcune coltellate. Seguì l’arresto dell’ex fidanzato di Jennifer, scarcerato nel marzo scorso.