Reggio Emilia: bimba scambia tranquillanti per caramelle e finisce in ospedale

Pubblicato il 23 Marzo 2010 19:14 | Ultimo aggiornamento: 23 Marzo 2010 19:14

Una bimba di due anni è ricoverata nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Reggio Emilia perché ha ingerito i tranquillanti della madre scambiandoli per caramelle.

La piccola, nigeriana, è stata trasportata dall’abitazione di Albinea al pronto soccorso, dove è giunta in stato semicomatoso. In rianimazione si è prontamente ripresa ed ora resta ricoverata in osservazione.

Secondo le prime indagini della polizia la bambina, giocando a nascondino, è finita nella stanza da letto della madre dove, viste le pillole multicolori, ne ha ingerite alcune pensando si trattasse di caramelle. Erano invece sedativi e antidepressivi.

Fortunatamente la bimba stessa si è accorta di non aver ingerito caramelle ed ha avvertito subito la madre, che l’ha portata in ospedale.