Chiama il 112 per le botte al muro: era la vicina stanca del russare

Pubblicato il 21 Ottobre 2012 14:56 | Ultimo aggiornamento: 21 Ottobre 2012 15:10

REGGIO EMILIA – Svegliato in piena notte dai pugni della vicina contro il muro, ha chiamato il 112 pensando a una richiesta d’aiuto. I carabinieri di Castelnovo Monti, nel Reggiano, hanno però scoperto che la donna voleva solo farlo smettere di russare.

E’ successo la scorsa notte alle 5. I militari si sono precipitati nell’abitazione della signora appurando che stava bene. Solo non riusciva a prender sonno, così ha colpito il muro per far smettere di russare il vicino. Cosa peraltro riuscita.