Reggio Emilia: annuncia il suicidio su Facebook, e poi si butta sotto un treno

Pubblicato il 9 Dicembre 2010 20:03 | Ultimo aggiornamento: 9 Dicembre 2010 20:18

Aveva annunciato su Facebook l’intenzione di suicidarsi e l’ha fatto. E’ finita così la vita di un giovane di 23 anni originario di Torre del Greco (Napoli), ma residente a Cadelbosco di Reggio Emilia, separato e un figlio: nel poemriggio, sopo aver scritto il messaggio su Facebook, si è diretto verso la stazione di Sant’Ilario d’Enza (Reggio Emilia) e si è ucciso gettandosi sotto un treno.

Sul proprio profilo di Facebook il giovan aveva annunciato la sua intenzione: ”Stanotte non ho avuto il coraggio di buttarmi sotto a un treno, lo farò”; ”Prima di Natale lo farò, come è bello buttarsi sotto a un treno”; ”stasera lo rifarò, mi deve riuscire quello che ho in testa”. E ancora: ”Domani mi butto sotto un treno”.

Dal profilo si capisce che all’origine c’è una delusione d’amore: ”Non mi serve a niente versare inchiostro sul foglio, avere tutte le donne del mondo tranne quella che voglio”. Polizia e carabinieri stanno indagando per comprendere le reali motivazioni del gesto.

Il suicidio ha provocato l’interruzione del traffico sulla Milano-Bologna, necessaria per consentire i rilievi all’ autorità giudiziaria. Il giovane si è gettato sotto il treno Interregionale Piacenza-Ancona. La circolazione ferroviaria è rimasta sospesa dalle 13.40 alle 14.40 su entrambi i sensi di marcia tra Parma e Sant’Ilario d’Enza. Secondo i dati delle Ferrovie, alle 14.40 la circolazione è ripresa sul binario in direzione Nord e dalle 16 su quello in direzione Sud. Sono rimasti coinvolti cinque treni a lunga percorrenza (di questi, tre sono stati deviati via Verona) con ritardi tra i 40 ed i 120 minuti, e dieci treni regionali con ritardi medi di circa 30 minuti.

[gmap]