Paracadute non si apre, 42enne si schianta al suolo e muore: era al terzo lancio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 luglio 2018 14:48 | Ultimo aggiornamento: 8 luglio 2018 18:09
Pietra di Bismantova

Reggio Emilia, paracadutista si schianta dopo lancio dalla Pietra di Bismantova

REGGIO EMILIA – Un 42enne è morto schiantandosi col paracadute dalla Pietra di Bismantova, Appennino reggiano. L’intervento dei carabinieri di Castelnovo Monti è di poco dopo le 11.30: i militari hanno accertato che l’uomo ha fatto tre lanci e al terzo, per circostanze [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] ancora al vaglio del nucleo radiomobile, il paracadute non si è aperto e lui si è schiantato al suolo. E’ in corso il recupero del salma e la Procura di Reggio Emilia ha aperto un’inchiesta.

Il paracadutista era di Anzola Emilia (Bologna). Le operazioni di recupero sono state seguite dal Soccorso Alpino. La Pietra è una caratteristica formazione rocciosa sull’Appennino, meta di escursionisti, lunga circa un chilometro, larga 240 metri e alta 300, su un altopiano che le fa da base.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other