Reggio Emilia, fa il tampone e vola a Cagliari prima dell’esito (positivo). In 40 in quarantena

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 Maggio 2020 16:19 | Ultimo aggiornamento: 25 Maggio 2020 17:01
tampone ansa

Reggio Emilia, fa il tampone e vola a Cagliari prima dell’esito (positivo): in 40 in quarantena (Ansa)

CAGLIARI – È ancora ricoverato nel reparto malattie infettive dell’ospedale Santissima Trinità di Cagliari il 64enne arrivato in Sardegna venerdì scorso e risultato positivo al coronavirus.

L’uomo – un tecnico di macchinari per l’industria alimentare – era giunto nell’isola alcuni giorni prima da Reggio Emilia dove vive per motivi di lavoro.

Prima di partire si era sottoposto a tampone, poi risultato positivo. Nel frattempo aveva contattato, sia nell’albergo dell’hinterland cagliaritano dove ha alloggiato che nelle aziende che aveva visitato, una quarantina di persone che ora sono ora in quarantena a causa della scelta un po’ avventata dell’uomo.

Il tecnico, dopo aver denunciato i sintomi della polmonite, è poi risultato positivo anche a un secondo tampone effettuato a Cagliari.

“Sta bene, ma prima di dimetterlo dovremo attendere almeno due tamponi negativi”, ha spiegato all’Agi il direttore del presidio ospedaliero Unico di Area del Santissima Trinità, Sergio Marracini.