Regione Liguria, Marilyn Fusco e le conversazioni con Burlando registrate

Pubblicato il 27 Giugno 2013 10:12 | Ultimo aggiornamento: 27 Giugno 2013 10:12
Regione Liguria, Marilyn Fusco e le conversazioni con Burlando registrate

Regione Liguria, Marilyn Fusco e le conversazioni con Burlando registrate

GENOVA – Conversazioni registrate con il governatore Claudio Burlando. Conversazioni riservate, registrate con l’iPad all’insaputa dell’interlocutore. E’ quello che emerge dalle indagini sulla consigliera regionale ligure Marilyn Fusco, ex Idv, ora tra i “fuoriusciti” dal partito di Di Pietro. Fusco è indagata per truffa e in passato il governatore Burlando si era speso per difenderla. Ora che sono emersi i file registrati pare non abbia gradito. Ecco cosa scrive il Corriere della Sera:

Dall’esame dell’iPad sequestrato all’allora assessore all’urbanistica il 18 ottobre 2012 è saltato fuori un file audio: Marylin registrava le riunioni riservate con Burlando relative al porto di Ospedaletti e i carabinieri ipotizzano che le registrazioni servissero alla Fusco per dimostrare all’imprenditore l’impegno nel perorare la sua causa contro il sindaco. «I file audio mi servivano soltanto per i miei appunti» ha cercato di difendersi Fusco ma non ha potuto negare di aver registrato il presidente della Regione senza avvertirlo, una scorrettezza pesante. Tanto più che, guarda caso, il file riguarda proprio la pratica per cui Fusco è indagata

«O si sono fatti fottere o avranno preso dei soldi, non so. Ma nel momento in cui la pubblica amministrazione acquisisce consapevolezza che c’è un danno al pubblico è suo dovere provare a riparare».