Regione Sicilia. Risarcimento di 20 milioni di euro alla New Energy: perse un finanziamento Ue per ritardo nulla-osta

Pubblicato il 8 Novembre 2010 10:52 | Ultimo aggiornamento: 8 Novembre 2010 11:17

Quattro anni fa aveva chiesto alla Regione siciliana il nulla-osta per costruire a Modica, Ragusa, un impianto di produzione di energia da biomasse, ma l’autorizzazione è arrivata con tre anni di ritardo: la New Energy Srl ha perso il finanziamento dell’Unione europea ma adesso ha ottenuto, grazie a una sentenza del Consiglio di giustizia amministrativa (Cga), un risarcimento del danno per circa 20 milioni di euro.

A pagare dovrà essere la Regione siciliana, poiché  il Cga, come scrive il Giornale di Sicilia, ha riconosciuto all’azienda un danno di circa 13 milioni per la perdita del contributo pubblico. Dal Tar la società aveva già avuto accordato un risarcimento di 7 milioni per ”un danno da ritardo”. Attraverso i propri legali, l’azienda ha fatto sapere di volere portare avanti il progetto: in questo caso il contributo sarà a carico della Regione.

[gmap]