Regioni in zona arancione 11 gennaio, chi ha Rt a rischio: Calabria, Lombardia, Veneto e…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Gennaio 2021 14:09 | Ultimo aggiornamento: 5 Gennaio 2021 14:09
Rt regioni e zone: Lombardia e Sardegna in arancione. Rischiano Sicilia Molise

Rt regioni e zone: Lombardia e Sardegna in arancione. Rischiano Sicilia e Molise (Foto d’archivio Ansa)

Quali regioni sono a rischio zona arancione da lunedì 11 gennaio? I dati non sono concordanti su tutte le Regioni. Ma a rischio ci sono sicuramente Calabria, Lombardia e Veneto. Ma anche Liguria, Puglia, Marche, Emilia-Romagna e Basilicata non possono stare tranquille.

Va detto che allo stato attuale l’11 gennaio potrebbe essere zona gialla in tutta Italia. Il governo ha posticipato questa decisione, in attesa del ministro della Salute Speranza. Sarà proprio il ministero, alla luce del monitoraggio che valuta gli indici RT (e anche gli altri parametri), a emanare un’ordinanza ad hoc. Probabilmente questo avverrà venerdì 8 gennaio.

Al momento si possono fare delle previsioni su quali regioni andranno in zona arancione. In zona arancione sarà tutta Italia sabato 9 e domenica 10 gennaio. Lo si può fare sulla base degli ultimi rilevamenti del ministero e dell’Iss. Anche se, anche qua, il ministro Boccia ha detto che i parametri saranno rivisti in questi giorni. Per evitare che si vada in zona rossa troppo facilmente (con tutto quello che ne consegue a livello economico).

Regioni a rischio zona arancione l’11 gennaio

Secondo l’Ansa ad oggi, in zona arancione andrebbero Calabria, Liguria, Lombardia, Puglia e Veneto. Che hanno tutte un Rt superiore ad 1 e un rischio alto. Mentre Marche ed Emilia Romagna sono al limite.

Il Fatto Quotidiano scrive invece che le prime tre regioni a rischio sono Veneto, Liguria e Calabria. Dove l’Rt era già di poco sopra 1 nell’ultima rilevazione. Ma, prosegue il quotidiano, anche Lombardia, Basilicata e Puglia potrebbero trovarsi in arancione se i numeri peggioreranno questa settimana. Mentre Emilia-Romagna e Marche sono al limite.

Zaia: “Con Speranza non abbiamo parlato dei colori delle regioni”

“Ho sentito il ministro Speranza, abbiamo parlato di classificazioni e di zone, ma non sappiamo nulla”. Lo ha reso noto il presidente del Veneto Luca Zaia. “Di fatto – ha aggiunto – il Consiglio dei ministri ha dato mandato a Speranza con decreto di fissare le nuove soglie per le classificazioni delle regioni, vedremo quale ci verrà data. Il decreto di ieri sera non ci è chiaro fino in fondo, ma verrà chiarito”.

Regioni, la tabella Rt aggiornata alla fine di dicembre

Ecco l’ultima tabella elaborata dall’Iss con gli indicatori dell’Rt delle Regioni. Questa tabella fa riferimento ai numeri dell’ultima settimana di dicembre.

  • Abruzzo:0,65
  • Basilicata: 1.09
  • Calabria: 1.09
  • Campania:0.78
  • Emilia-Romagna: 0.98
  • Friuli-Venezia Giulia:0.96
  • Lazio:0.84
  • Liguria:1.07
  • Lombardia:1
  • Marche:0.99
  • Molise:0.89
  • Piemonte:0.71
  • PA Bolzano:0.76
  • PA Trento:0.71
  • Puglia:1
  • Sardegna:0.78 (non valutabile)
  • Sicilia:0.93
  • Toscana:0.79
  • Umbria 0.8
  • Valle d’Aosta:0.83 (Fonti: Ansa e Il Fatto Quotidiano)