Regole Regioni zona rossa e regole Regioni zona arancione, poi da sabato 3 giorni di zona rossa per tutti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Marzo 2021 10:14 | Ultimo aggiornamento: 29 Marzo 2021 10:14
Regole Regioni zona rossa e regole Regioni zona arancione, poi da sabato 3 giorni di zona rossa per tutti

Regole Regioni zona rossa e regole Regioni zona arancione, poi da sabato 3 giorni di zona rossa per tutti FOTO ANSA

Le regole per le Regioni in zona rossa e per quelle in zona arancione: regole che saranno valide fino a sabato 3 aprile quando tutta Italia sarà zona rossa per il weekend di Pasqua. Da oggi zona rossa per Toscana, Calabria e Valle d’Aosta, con nuove regole, divieti e restrizioni per scuola, spostamenti, seconde case e alcune categorie di negozi. In zona rossa ultimo giorno per il Lazio, che da domani entra in zona arancione con misure più soft.

La settimana si apre con più di mezza Italia in zona rossa nelle giornata che precedono la stretta nazionale di Pasqua: dal 3 al 5 aprile, infatti, le regole della fascia rossa saranno in vigore per tutto il paese. Dopo Pasqua, come ha spiegato il premier Mario Draghi, semaforo verde alla riapertura della scuola fino alla prima media, anche in zona rossa. Vediamo nel dettaglio le regole per le Regioni zona rossa e per quelle in zona arancione.

Regole Regioni zona rossa dal 29 marzo al 2 aprile, e il 6 aprile

Da oggi passano in zona rossa Valle d’Aosta, Calabria e Toscana che vanno ad aggiungersi a Emilia-Romagna, Lombardia, Campania, Veneto, Piemonte, Friuli-Venezia Giulia, Marche, Trento e Puglia. Vediamo le regole per le Regioni in zona rossa. I negozi saranno chiusi, così come bar e ristoranti, ai quali sarà consentito solo l’asporto fino alle 18 per i bar e fino alle 22 dai ristoranti. Libera la consegna a domicilio.

Molte le restrizioni sugli spostamenti: sono infatti vietate le visite a parenti e amici, è possibile uscire da casa solo per motivi di lavoro, salute e urgenza. Si può fare attività motoria solo nelle vicinanze della propria abitazione ed è consentito fare sport individuale all’aperto.

Regole Regioni zona arancione dal 29 marzo al 2 aprile, e il 6 aprile

Le Regioni in zona arancione sono Abruzzo, Basilicata, Liguria, Molise, Bolzano, Sardegna, Sicilia, Umbria e, da martedì, il Lazio. I negozi sono aperti, mentre restano chiusi bar e ristoranti, ai quali è consentito l’asporto fino alle 22 e la consegna a domicilio. Possibile anche andare massimo in 2 da parenti e amici, ma solo all’interno del proprio comune di residenza. Sono infatti vietati gli spostamenti tra comuni. Riaprono anche le scuole (fino alla terza media). Tutte queste regole interesseranno anche il Lazio, ma da martedì 30.

Regole sabato 3, Pasqua e Pasquetta

Come accaduto per Natale, nei giorni festivi tutta l’Italia sarà in zona rossa. Ma rispetto alle consuete misure di questa fascia, ci saranno alcune deroghe. Si aggiunge infatti la possibilità spostarsi dal proprio comune di residenza per fare visita a parenti e amici, massimo in due adulti e un minore di 14 anni e solo una volta al giorno. Negozi, bar e ristoranti resteranno chiusi. Sarà consentito solo l’asporto fino alle 18 per i bar e alle 22 per i ristoranti ed è sempre consentita la consegna a domicilio.