Reliquia papa Wojtyla rubata, i ladri hanno buttato il tessuto col sangue

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 gennaio 2014 17:01 | Ultimo aggiornamento: 30 gennaio 2014 17:33
Reliquia papa Wojtyla rubata, i ladri hanno buttato il tessuto col sangue

Papa Giovanni Paolo II (Foto Lapresse)

L’AQUILA – Furto della reliquia di papa Wojtyla, i ladri hanno confessato ma la stoffa con il sangue di papa Giovanni Paolo II non si trova. Il satanismo e il furto su commissione non c’entrano. I tre giovani autori del furto, tutti più o meno diciottenni, hanno detto di aver rubato l’oggetto per rivenderlo, ma non sapevano cosa fosse, tanto che hanno buttato via il pezzo di stoffaOra non ricordano però dove lo hanno abbandonato.

La reliquia era custodita nel Santuario di San Pietro della Ienca (L’Aquila). Conteneva la stoffa con il sangue delle ferite riportate da papa Wojtyla nell’attentato del maggio del 1982. 

Polizia e carabinieri stanno battendo sia la zona adiacente la Basilica di Collemaggio dove, vicino al Sert, sono state ritrovate la parte in ferro della teca e una croce, sia le abitazioni del progetto Case di Tempera (L’Aquila), dove risiede uno dei tre fermati, oltre ad altre zone che i tre stanno indicando al pubblico ministero.

Solo dopo l’interrogatorio il magistrato deciderà se ci siano i presupposti per l’arresto. Gli elementi legati al furto potrebbero infatti sfociare anche solo in una denuncia. Dei tre giovani due hanno precedenti per reati contro il patrimonio e tutti hanno avuto problemi con la droga.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other