Renzo Specogna muore a Faedis (Udine) per incendio in casa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Dicembre 2014 13:14 | Ultimo aggiornamento: 31 Dicembre 2014 13:16
Renzo Specogna muore a Faedis (Udine) per incendio in casa

Renzo Specogna muore a Faedis (Udine) per incendio in casa (foto di repertorio Lapresse)

FAEDIS (UDINE) – Renzo Specogna, 68 anni, è morto nella sua casa di Faedis (in provincia di Udine) dopo che un incendio era esploso nella sua abitazione. Il corpo dell’uomo, che viveva solo in casa, è stato trovato solo dopo che il figlio aveva allertato i soccorsi: il figlio infatti vive a Trieste e stava provando a chiamare il padre senza ottenere alcuna risposta.

Barbara Cimbaro sul Messaggero Veneto scrive maggiori dettagli:

Potrebbe essere stato, verosimilmente, il malfunzionamento di un apparecchio elettrico, come una macchina del caffè, all’origine del decesso di Renzo Specogna, 68enne pensionato che risiedeva in una abitazione di via cà Bertossi, a Faedis. Secondo quanto si è potuto apprendere e ricostruire, infatti, l’uomo, che aveva problemi di deambulazione, potrebbe essere stato sorpreso da un incendio che avrebbe interessato un angolo della stanza d’ingresso alla sua casa.

Le fiamme si sarebbero poi estinte naturalmente, all’interno della casa chiusa, interessando solo quella porzione di stanza, ma potrebbero essere stati i fumi a causare il decesso dell’uomo. Proprio il fatto che l’incendio non si sia propagato ma si sia in qualche modo estinto autonomamente, ha anche fatto sì che, purtroppo, i vicini non si siano accorti di nulla e non abbiamo potuto pertanto portare alcun soccorso all’uomo.