Residenza svizzera per non pagare 168 multe. Sequestrata una Bmw 120

Pubblicato il 16 Gennaio 2012 14:48 | Ultimo aggiornamento: 16 Gennaio 2012 14:57

MILANO – Una residenza in Svizzera per ottenere una targa straniera e 'sfuggire' al pagamento delle multe. Almeno 168 quelle che, stando alle indagini, avrebbe collezionato a Milano dove in realta' avrebbe sempre avuto il domicilio. Il gip di Milano Antonella Bertoja ha quindi disposto il sequestro preventivo dell'auto, una BMW 120, di un 28enne, ora indagato per truffa aggravata. L'uomo avrebbe reso impossibile o quanto meno estremamente difficoltosa la procedura di riscossione delle multe.