Riano, discarica: titolare di Malagrotta acquista terreno da espropriare

Pubblicato il 20 ottobre 2011 14:41 | Ultimo aggiornamento: 20 ottobre 2011 14:41

RIANO – Il sito Quadro Alto di Riano è stato acquistato dalla Colari di Manlio Cerroni. La società proprietaria della discarica di Malagrotta e di altre discariche nel mondo ha acquistato il terreno che il prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro aveva destinato come nuova discarica nel Lazio. La Colari avvrebbe proceduto al perfezionamento di acquisto del terreno dalla Procopio Vecchio di Ignazio Ludovisi Boncompagni negli stessi giorni in cui il prefetto annunciava i siti scelti.

Cerroni ha detto: “Ho comprato io il terreno. Il consorzio Colari è ormai proprietario dell’area di Quadro Alto. Il contratto l’ho firmato 10 giorni fa. L’ho acquistato in vista della realizzazione dell’impianto”. Pecoraro ha sottolineato che l’acquisto “non cambia nulla, perché comunque procederemo con gli espropri. Domani o al più tardi lunedì, firmerò l’ordinanza di occupazione”. Cerroni ha annunciato che i suoi legali si batteranno contro l’esproprio.

Ora il consiglio regionale si sta occupando del caso e le polemiche non sono mancate. C’è chi ha accusato la regione di aver destinato Cerroni come vero commissario dei rifiuti nel Lazio, dichiarazione a cui Renata Polverini ha risposto: “Escludo che ci sia un accordo Colari Regione. È un atteggiamento assolutamente scorretto da parte di un consigliere fare illazioni, peraltro pesanti. Questo imprenditore lavora quasi in regime di monopolio in questa città e io sono al governo della Regione soltanto da un anno e mezzo”.