Riccardo Bossi, un’altra denuncia a Firenze: “Cena al ristorante e va via senza pagare”

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 Settembre 2019 11:36 | Ultimo aggiornamento: 25 Settembre 2019 12:28
Riccardo Bossi, un'altra denuncia a Firenze: "Cena al ristorante e va via senza pagare"

Riccardo Bossi, un’altra denuncia a Firenze: “Cena al ristorante e va via senza pagare” (Foto Ansa)

FIRENZE – Se ne sarebbe andato via dal ristorante senza pagare il conto, 66 euro per una cena per due in piazza Beccaria a Firenze. Per questo Riccardo Bossi, 40 anni, primogenito del fondatore della Lega Umberto Bossi, si è beccato una nuova denuncia.

Secondo quanto riportato dalla Nazione e Corriere Fiorentino, tutto sarebbe accaduto sabato sera al ristorante “Antico Beccaria”. Lì Bossi jr avrebbe cenato in compagnia di una ragazza, ma al momento del conto si sarebbe dileguato con la scusa di andare a prelevare denaro contante, dopo che la sua carta di credito non aveva funzionato.

E’ stato poi rintracciato in un residence grazie al numero di telefono che il ristoratore aveva provvidenzialmente salvato nella sua agenda quando era stato contattato per la prenotazione. Il figlio del senatur è stato quindi identificato e informato del rischio di denuncia che il ristoratore, Gaetano Lodà, ha puntualmente formalizzato il giorno successivo.

“Non è certo per la somma – ha spiegato l’uomo alla Nazione – ma è una questione di principio. E magari con la mia denuncia, metto in guardia qualche altro commerciante fiorentino dal guardarsi da questo signore”.

Per Riccardo Bossi non è nemmeno la prima volta: nei giorni scorsi è arrivata la seconda condanna in appello per la presunta truffa a un gioielliere di Busto Arsizio. Secondo l’accusa avrebbe comprato regali di Natale, gioielli per la fidanzata e un costosissimo Rolex, ma non li avrebbe poi pagati.

Fonte: Ansa, La Nazione