Riccardo Conti, sequestrati 8,5 mln per casa comprata e rivenduta stesso giorno

di redazione Blitz
Pubblicato il 30 Ottobre 2013 11:43 | Ultimo aggiornamento: 30 Ottobre 2013 11:43
Riccardo Conti, sequestrati 8,5 mln per casa comprata e rivenduta stesso giorno

Riccardo Conti, sequestrati 8,5 mln per casa comprata e rivenduta stesso giorno

MILANO – Sequestrati beni per 8,5 mln all’ex senatore Riccardo Conti: la Guardia di Finanza contesta all’ex parlamentare l’omesso versamento dell’Iva relativo alla compravendita di un immobile in via della Stamperia a Roma. Il provvedimento di sequestro è stato firmato dal gip di Roma. L’immobile fu acquistato e rivenduto lo stesso giorno, 31 gennaio 2011, all’Enpap.

Per quella compravendita all’Enpap (Ente nazionale previdenza e assistenza psicologi) l’ex senatore Conti, secondo gli investigatori, non avrebbe versato l’Iva. Questa la nuova accusa contestatagli in aggiunta all’ipotesi di truffa già ipotizzata in precedenza. Il valore dei beni sequestrati è pari all’importo dell’Iva che l’ex parlamentare non avrebbe versato.