“Riccardo Viti pericoloso criminale”: questore di Firenze su omicidio crocifissa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Maggio 2014 11:22 | Ultimo aggiornamento: 10 Maggio 2014 11:22
"Riccardo Viti pericoloso criminale": questore di Firenze su omicidio crocifissa

Riccardo Viti (Foto LaPresse)

FIRENZE – “Abbiamo tolto dalla convivenza civile un pericoloso criminale, che tanto male ha fatto in passato”. Il questore di Firenze, Raffaele Micillo, commenta così l’arresto di Riccardo Viti, che ha confessato l’omicidio di Andrea Cristina Zamfir, trovata crocifissa nuda nelle campagne di Ugnano.

Parlando in occasione della festa di Polizia, il questore ha dichiarato:

“La sintonia tra tutte le forze dell’ordine, polizia e carabinieri, e il lavoro degli investigatori che si sono prodigati giorno e notte, ci hanno permesso di arrivare all’obiettivo”.

Micillo ha poi elogiato l’agente di polizia che ha contribuito alle indagini, ricordando che aveva identificato in passato l’uomo che poi è stato fermato con l’accusa di essere il presunto responsabile dell’omicidio di Andreea Cristina:

“Un plauso all’agente che con la sua memoria ci ha aperto un’autostrada per arrivare al responsabile”.