Rieti: allarme scabbia in questura, la denuncia del sindacato di polizia Mosap

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Novembre 2019 16:32 | Ultimo aggiornamento: 2 Novembre 2019 16:32
Rieti: allarme scabbia in questura, la denuncia del sindacato di polizia Mosap

Rieti: allarme scabbia in questura, la denuncia del sindacato di polizia Mosap (Foto archivio Ansa)

RIETI – Scabbia nella questura di Rieti. A denunciarlo è il sindacato di polizia Mosap che parla di “episodi che destano non poca preoccupazione” tra gli agenti e il personale amministrativo. Come riporta Il Giornale infatti, un extracomunitario è stato ricoverato nel reparto malattie infettive dell’Ospedale reatino dopo che l’ufficio immigrazione aveva effettuato su di lui gli accertamenti di rito.

Il 29 ottobre si era verificato un caso analogo e il Mosap esprime “preoccupazione per tutti gli operatori della Questura reatina per una esposizione al rischio di malattie contagiose”. Solo ad ottobre sono stati più di 40 gli immigrati irregolari che si sono presentati nella Questura di Rieti indicata come primo ingresso e che quindi sono poi ritornati per richiedere protezione internazionale.

Tutti immigrati ”per i quali, nella stragrande maggioranza, altri paesi europei hanno rigettato le istanze di riconoscimento della tutela” e che, rileva il Mosap, risultano tutti “privi di qualsiasi controllo sanitario ai fini della individuazione di patologie contagiose”. Il Segretario provinciale del sindacato, Massimo Nobili denuncia, quindi, “l’immobilismo della dirigenza della Questura di Rieti perché dopo aver sollevato il grave problema, a tutt’oggi il Questore o chi per lui non ha messo in atto la benché minima salvaguardia per la salute del personale”. (Fonte Il Giornale).