Cronaca Italia

Rifiuti Palermo, 30 netturbini denunciati: timbravano, ma non lavoravano

Rifiuti Palermo, 30 netturbini denunciati: timbravano, ma non lavoravano

Rifiuti Palermo, 30 netturbini denunciati: timbravano, ma non lavoravano

PALERMO – Timbravano il cartellino ma non lavoravano. Per questo motivo 30 netturbini di Palermo, al termine dell’ennesima emergenza rifiuti, sono stati denunciati per non aver rispettato il contratto di lavoro. Questo il frutto dei controlli da parte degli ispettori di Rap e dei vigili urbani, che hanno fotografato e filmato i netturbini che, in teoria, erano al lavoro.

I 30 denunciato sono stati ripresi e fotografati mentre non stavano spazzando o svuotando i cassonetti. Qualcuno aveva timbrato e non si trovava in centro a pulire la zona assegnata. Con uno stratagemma gli agenti della polizia municipale sono riusciti a beffare le sentinelle dello Zen riuscendo a segnalare gli operatori ecologici che tornavano a casa dopo avere strisciato il badge.

To Top