Rifiuti Roma, raggiunto l’accordo per usare l’impianto di Aprilia dopo il rogo al Tmb Salario

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 dicembre 2018 14:35 | Ultimo aggiornamento: 17 dicembre 2018 14:35
Rifiuti Roma, raggiunto l'accordo per usare l'impianto di Aprilia dopo il rogo al Tmb Salario (foto Ansa)

Rifiuti Roma, raggiunto l’accordo per usare l’impianto di Aprilia dopo il rogo al Tmb Salario (foto Ansa)

ROMA – E’ stato firmato, a quanto riferiscono dalla Regione Lazio, l’accordo tra Rida Ambiente, la società che gestisce il Tmb di Aprilia, e Lazio Ambiente, la partecipata della Regione che gestisce una discarica a Colleferro. L’intesa era considerata decisiva per dare uno sbocco ai rifiuti di Roma che non riescono più ad essere più trattati dopo il rogo al Tmb Salario.

Intanto il Campidoglio ha scritto alla Regione Abruzzo chiedendo di prorogare l’accordo già in essere e in scadenza a fine anno per accogliere anche da gennaio 2019 i rifiuti di Roma. La richiesta di Roma fa seguito alla situazione critica innescata dall’incendio dell’impianto Tmb Salario e rientra nelle soluzioni ad ampio raggio che il Campidoglio sta cercando per scongiurare l’emergenza. La lettera – a firma della assessora all’Ambiente di Roma Capitale Pinuccia Montanari e indirizzata al sottosegretario alla presidenza della Giunta regionale abruzzese con delega ad Ambiente ed ecologia, Mario Mazzocca – era stata sollecitata dall’amministrazione regionale abruzzese per sbloccare le autorizzazioni di trasferimento dei rifiuti dal Lazio alla regione adriatica. La richiesta di autorizzazione era già stata inviata dalla società di raccolta dei rifiuti di Roma e confermata dalla Regione Lazio.