Rifiuti Roma, Pian dell’Olmo nuovo sito: bloccata la Tiberina

Pubblicato il 4 Giugno 2012 16:50 | Ultimo aggiornamento: 4 Giugno 2012 21:33

ROMA, 4 GIU – ”Il sito individuato sara’ Pian dell’Olmo”. Lo ha detto il commissario straordinario per l’emergenza rifiuti di Roma Goffredo Sottile circa il sito provvisorio per sostituire la maxi discarica di Roma Malagrotta.

”Io non mi devo vergognare di nulla – ha aggiunto il prefetto Sottile – perche’ tra i siti che mi erano stati proposti questo ha le caratteristiche. Faremo tutti i dovuti accertamenti. Io sono commissario dal 25 maggio e non avevo tempo di fare verifiche ma ne sono state fatte di molte e severe per vedere cio’ che prescrivono le normative nazionali e comunitarie”.

PROTESTE ”La protesta è già in atto. Abbiamo bloccato la Tiberina al km 7,5 all’altezza di Pian dell’Olmo. Siamo circa 500 persone persone al momento. I cittadini di Riano che erano in presidio da ieri sera 3 giugno, alla notizia della scelta di fare una discarica a Pian dell’Olmo, si sono riversati in strada e l’hanno bloccata”, ha annunciato il sindaco di Riano Italo Arcuri.

”Si vocifera che domani arriveranno le forze dell’ordine, forse i tecnici per prendere possesso della cava. Noi saremo qui pronti a respingere l’avanzata degli invasori”. Queste le parole di Gianluca Crostella, del Coordinamento Riano No discarica, rivolte ai manifestanti che hanno bloccato la via Tiberina. ”Stiamo giocando la partita finale – ha continuato Crostella -. Questa e’ casa nostra e qui dentro non ci devono entrare per questo e’ opportuno un presidio permanente sia qui in strada sia all’entrata della cava dove ci posizioneremo gia’ da questa notte. Sia chiaro a tutti che qui non si deve passare. In una settimana ci giochiamo il nostro futuro. Dobbiamo lavorare tutti insieme contro i soprusi, sempre mantenendo la calma che ci ha contraddistinti in tutti questi mesi”. Dal palco ha parlato anche il senatore dell’Idv Stefano Pedica, che ha annunciato un esposto alla procura e un’interrogazione parlamentare. ”Con questa decisione ci hanno offeso e non e’ tollerabile – ha detto -. Ho chiamato il commissario e gli ho detto che probabilmente fara’ la fine dell’altro”. Intanto sul presidio di via Tiberina si accendono le luci dei riflettori che accompagneranno i manifestanti durante il presidio notturno. Dai gazebo cominciano ad arrivare piatti di pasta e bevande. ”La battaglia” – come la chiamano tutti qui – e’ appena cominciata”.

Scoppia la protesta.  Bagarre nella sala stampa del ministero dell’Ambiente all’annuncio da parte del prefetto commissario Goffredo Sottile della discarica provvisoria a Pian dell’Olmo. Nella sala stampa erano presenti anche rappresentanti dei comitati tra cui il vice sindaco di Riano, Italo Arcuri, il segretario dei Verdi Lazio, Nando Bonessio e il senatore dell’Idv Stefano Pedica. Alle proteste e all’assedio della scrivania del Commissario, Sottile ha deciso di interrompere la conferenza stampa.