Rifugiati invitati alla festa della scuola, insulti razzisti a Palermo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 ottobre 2018 18:05 | Ultimo aggiornamento: 14 ottobre 2018 18:05
Rifugiati invitati alla festa della scuola, insulti razzisti a Palermo

Rifugiati invitati alla festa della scuola, insulti razzisti a Palermo

PALERMO – Un gruppo di rifugiati invitati alla Festa dell’accoglienza di un istituto scolastico di Palermo scatena una serie di insulti razzisti sui social. La scuola è la Antonio Ugo, frequentata da sempre da studenti di ogni nazionalità e che da anni organizza la festa.

“Quanto avviene ed è avvenuto in queste ore, con violenti e volgari attacchi contro la scuola Antonio Ugo e il suo dirigente Riccardo Ganazzoli mostra l’ignoranza e l’arroganza preconcetta di chi parla e giudica senza conoscere – dice il sindaco di Palermo Leoluca Orlando – di chi non sa che la Festa dell’accoglienza è parte di un percorso formativo che da anni è punto di riferimento per Palermo, con il pieno e attivo coinvolgimento degli alunni e delle loro famiglie. Un percorso di educazione e partecipazione sui valori fondanti della Costituzione, sull’accoglienza come forma di rispetto di tutti e di ciascuno in alternativa a pericolosi rigurgiti razzisti che non fanno parte della nostra cultura e tradizione palermitana”.

L’iniziativa dell’istituto si è svolta la scorsa settimana alla presenza del sindaco. Il preside Ganazzoli ricorda che “la festa è stata fatta ogni anno per i nuovi alunni. La scuola è un luogo dove tutti gli essere umani saranno sempre accolti”. “Ora organizzeremo una festa ancora più grande – conclude il preside – con tutte le altre scuole per testimoniare che la scuola di Palermo è un luogo in cui si educa ai valori e dove tutti gli essere umani saranno sempre accolti”.