Rimini: borseggiatore arrestato grazie a un selfie

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 novembre 2014 0:19 | Ultimo aggiornamento: 8 novembre 2014 0:19
Rimini: borseggiatore arrestato grazie a un selfie

Rimini: borseggiatore arrestato grazie a un selfie

RIMINI – Un borseggiatore tunisino involontario protagonista di un selfie: immortalato proprio mentre sfila la borsa a una turista olandese. E quindi arrestato.  È accaduto ad una coppia di turisti olandesi, due ventenni in vacanza quest’estate a Rimini. La giovane coppia si era appartata in spiaggia di notte a Marina centro per cercare il momento ideale per un selfie sul lettino del bagnino.

E così, mentre lui tendeva il braccio e si inquadrava nell’obiettivo abbracciando la ragazza, dietro alle loro spalle il borseggiatore afferrava la borsa della ragazza e scappava via. Fatalità ha voluto che nell’autoscatto si vedesse benissimo il volto e la mano del tunisino che afferra la borsetta della ragazza.

Consegnata ai carabinieri quella foto ha fatto in modo che nel giro di due giorni (ma la notizia si è diffusa solo il 7 novembre) il tunisino venisse preso e arrestato. Così pure la borsa che è stata spedita dai militari alla ragazza già rientrata in Olanda.