Rimini, giostraia precipita dalle scale e muore: forse è morta fulminata

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Agosto 2019 10:51 | Ultimo aggiornamento: 21 Agosto 2019 10:51
Un'ambulanza, Ansa

Un’ambulanza (foto Ansa)

ROMA – Giostraia precipita dalla scale e muore. La vittima è Dajana Zambelli, 39 anni, originaria di Cremona. La trentanovenne lavorava insieme al padre e ai parenti al luna park di Miramare.

Ma forse non si tratta soltanto di una caduta. E’ stato il medico legale, come racconta il Resto del Carlino, “ad accorgersi che la vittima non aveva subito solo un violento colpo alla testa, ma che sulla sua mano sinistra c’erano anche delle tracce di bruciature. E c’era quindi la forte possibilità che la donna fosse stata fulminata. La scena della tragedia è stata subito isolata e la giostra è stata messa sotto sequestro, così da consentire agli operatori della Medicina del lavoro di cercare di ricostruire con esattezza le cause di quella morte”.

Resta da capire quindi l’esatta causa della morte della giostraia.

“E soprattutto – si legge ancora sul Resto del Carlino – di tentare di capire da dove è arrivata la corrente che quasi certamente ha provocato la caduta della donna. Quelle tracce di bruciatura sulla mano non lascerebbero molti dubbi, ma proprio per avere certezze su cosa è accaduto veramente, il pubblico ministero, Luca Bertuzzi, ha disposto che venga effettuata l’autopsia che si svolgerà probabilmente domani”.

Fonte: Il Resto del Carlino.