Rimini, paraplegico coltiva marijuana in casa “per curarsi”: arrestato

Pubblicato il 30 Ottobre 2009 13:38 | Ultimo aggiornamento: 30 Ottobre 2009 13:38

piante di marijuana

Aveva realizzato una coltivazione di marijuana nel garage di casa «per scopi terapeutici», perchè paraplegico e gli era stato detto che così si sarebbe potuto curare.

Una giustificazione, però, che non ha convinto la polizia:  per A.A., 33 anni, e ad un suo amico, A.G., 45, è scattato l’arresto in  flagranza di reato dalla Squadra Mobile di Rimini.

Secondo l’accusa  i due avrebbero coltivato la droga a fini di spaccio. Gli agenti, in particolare, hanno scoperto 15 piante di marijuana, alte un metro e 70.  Il garage era stato trasformato in un laboratorio termo-illuminato, umidificato e ventilato.

La perquisizione ha portato anche al sequestro di 60 grammi di marijuana e di hashish, oltre a materiale per la coltivazione e la preparazione della droga.